maggio 2018 / Vinologi.it - Il Blog del Vino italiano – Italian Wine Blog

lunedì 14 maggio 2018

Interrompiamo la trasmissione per un messaggio a reti unificate!


Che succede? Abbiamo un governo??

No... Meglio! Abbiamo un vino da favola!







Avete mai pensato che un bicchiere di vino potesse interrompere la vostra conversazione? 


Ecco… è quello che capita quando portate a tavola questa bottiglia.


Avete sentito che buono questo vino?!? Di chi è?

Bonfanti
Piccola ma interessante realtà vitivinicola della Valpolicella che nasce dalla determinazione di Sergio Bonfanti, imprenditore veneto, che si pone come obiettivo prioritario la ricerca costante della qualità delle sue uve. Risultato ottenuto ricorrendo anche alla coltivazione biologica, iniziata nel 2014 e certificata nel 2017.
Il vigneto di proprietà della Famiglia Bonfanti è situato sulle colline della Valpolicella DOC, in un anfiteatro naturale di rara bellezza e con piena esposizione al sole che garantisce la perfetta maturazione dei preziosi grappoli. 






AMARONE DELLA VALPOLICELLA DOCG 2010-2011-2012 “GRAN LOMBARDO”

Corvina, corvinone, rondinella e croatina in perfetto equilibrio.
L’uva, dopo un’accurata selezione, viene posta in cassette di legno e lasciata riposare nel fruttaio, così da favorire la concentrazione di zuccheri e di altri componenti fondamentali, quali estratto, aromi e glicerina. Trascorsi i tradizionali tre mesi, le uve appassite vengono sottoposte a pigiatura. Il mosto ottenuto inizia una lunga e lenta fermentazione: una parte in botti di slavonia e l’altra in barrique francesi per un minimo di due anni ultimando poi la maturazione in bottiglia. Scegliete un buon guidatore :-) Alcool 15,50 % Vol.


Note Degustative

COLORE: Rosso Brillante, granato con vibranti riflessi rubino
PROFUMI: Bouquet molto complesso ed elegante, speziato su aromi di liquirizia e pepe nero, con sentori di ciliegia e frutta secca.
GUSTO: Amarone dal buon corpo, equilibrato molto intenso, persistente e vellutato
TEMPERATURA DI SERVIZIO: 16° - 18°, curando di aprire la bottiglia almeno un’ora prima. 

Nessuna fretta... abbiamo un capolavoro da degustare





Valpolicella Superiore - Ripasso 2014 - Linea Gran Lombardo



Note Degustative

COLORERosso rubino intenso con riflessi violacei.
PROFUMI: Bouquet molto complesso ed elegante, speziaraffinato con profumi di sottobosco e confettura. Leggere note speziate.
GUSTOArmonico, intenso, con tannino morbido. Sentori di ciliegia matura e note di spezie leggere. Alcool 14,00 % Vol.

TEMPERATURA DI SERVIZIO: 16° - 18°, curando di aprire la bottiglia almeno un’ora prima.

mercoledì 2 maggio 2018

Sommelier Château Laguiole… semplicemente Lusso

Tesoro non ti preoccupare, non ti scervellare … ti aiuto io per la scelta del mio regalo di compleanno. 😎


Non sapete cosa regalare al vostro amico sommelier/winelover?   Non perdete tempo 😏




Il sommelier Château Laguiole è considerato la Ferrari dei cavatappi. Non c’è sommelier di ristorante stellato che nella giacca non tenga un tire bouchon laguiole.


Stile, eleganza e funzionalità in un oggetto. (sono innamorato 😂)

Laguiole
Laguiole (La Guiòla in occitano) è un piccolo comune francese di 1.322 abitanti, nel dipartimento dell’Aveyron, nella regione del Midi-Pirenei. Etimologicamente, la parola “Laguiole” deriva da “La Gleisola” che significa piccola chiesa, la pronuncia “laïole” deriva dall’antico dialetto patois.

Il nome è legato anche a quello dell’omonimo formaggio a pasta vaccina, molto giovane, simile alla toma, che gode dal 1961 dell’Appellation d’Origine Contrôlée, DOP dal 2009. Il formaggio Laguiole è usato prevalentemente per preparare l’aligot, un purè tipico dell’Aubrac con una consistenza particolarmente filante.

La storia
Guy Vialis  all’inizio degli anni 80′ ha coniugato due passioni: la sua carriera come sommelier e l’essere collezionista di coltelli. Decise di creare un cavatappi potente, pratico ed allo stesso tempo indistruttibile. Con la sua riconoscibilissima curvatura questo “sommelier” è fatto interamente a mano ed è garantito a vita; per la sua costruzione sono usati solamente legni di pregio ed altri materiali nobili. Oltre alla linea base ha creato anche la linea ”migliore sommelier del mondo” dove ha assemblato un”sommelier” in base alle caratteristiche date dal vincitore del concorso Best Sommelier in the World. 





Io ho scelto un Laguiole Tradizionale a doppia leva in corno di montone, personalizzato ovviamente 😎 
Per qualsiasi info: https://it.laguiole-attitude.com


© Vinologi.it - Il Blog del Vino italiano – Italian Wine Blog
Maira Gall